LA GENEROSITA’ DEI RAGAZZI AGORDINI

 

Con grande riconoscenza e commozione diciamo un GRAZIE enorme ai ragazzi di 5° Chimici dell’Istituto Follador – De Rossi di Agordo che hanno donato alla nostra Associazione i fondi che erano stati raccolti per la tradizionale festa Atomic Party annullata a causa dell’emergenza sanitaria. La sensibilità e l’umanità di questi ragazzi sono una grande ricchezza di cui dobbiamo essere grati e orgogliosi. Il nostro ringraziamento va anche a tutti gli sponsor che hanno partecipato e reso possibile questo gesto di un valore enorme.

GIORNATA DEL SOLLIEVO 2020

GIORNATA DEL SOLLIEVO 2020

La Giornata Nazionale del Sollievo, istituita e celebrata per la prima volta in Italia il 26 maggio 2002, ricorre ogni anno l’ultimo fine settimana di Maggio ed è promossa dal Ministero della Salute, dalla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti e dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. La giornata nasce con l’intento di promuovere le cure palliative e, in particolare, la terapia del dolore e vuole essere un passo avanti nella consapevolezza e nell’affermazione del diritto al sollievo, del diritto a non soffrire di dolore inutile, insopportabile e insensato.

La XIX giornata del Sollievo quest’anno cade domenica 31 maggio 2020, ma purtroppo non potrà essere celebrata con eventi o manifestazioni sul territorio.

L’eccezionalità del momento, legato all’emergenza COVID, non permette neanche a noi del Pettirosso di svolgere, come da tradizione, l’attività di sensibilizzazione e informazione nelle piazze dell’Agordino, ma crediamo che, pur tra difficoltà, le cure palliative non si siano fermate.

Anche in questo periodo emergenziale il sostegno ai malati e alle loro famiglie deve continuare con l’attenzione e l’accoglienza che caratterizzano la cultura del sollievo.

I nostri volontari vogliono essere vicini a tutti i pazienti e ai loro familiari e non vedono l’ora di poter riprendere al più presto e con rinnovato slancio la loro attività di aiuto e sostegno.

E sicuramente, appena ce ne sarà la possibilità, torneremo in piazza per trasmettere il nostro messaggio di vicinanza alle persone sofferenti e rinnovare la promozione delle cure palliative e la cultura del sollievo.

Nome in codice: Covid-19”: il racconto di Francesca Mussoi diventa ebook

Nome in codice: Covid-19”: il racconto di Francesca Mussoi diventa ebook

Francesca Mussoi e Alessia Da Roit hanno messo a disposizione due cose molto preziose, il loro tempo e il loro talento, per un fine altrettando prezioso come la solidarietà. Solidarietà che in un momento come quello che stiamo vivendo è sempre più importante.

Il ricavato del racconto da loro realizzato sarà devoluto alla nostra Associazione.

Il Consiglio Direttivo del Pettirosso Agordino sta già valutando come utilizzare questi fondi che, in un momento cosi complicato sono ancora più preziosi e carichi di significato.

Grazie di cuore a Francesca e Alessia e a tutti coloro che vorranno acquistano e leggere questo racconto così attuale.

Al link seguente trovate tutti i dettagli anche per l’acquisto “https://www.newsinquota.it/voci-del-territorio/39-belluno/2028-” 

Altri link utili per l’acquisto:

“https://www.ibs.it”

“https://www.amazon.it”

“https://www.kobo.com/it/”

 

ASSEMBLEA ANNUALE – COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE

ASSEMBLEA ANNUALE – COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE

A seguito dell’emergenza Covid 19 il Governo con DPCM del 9.03.2020 ha stabilito la generale sospensione delle manifestazioni, degli eventi e degli spettacoli di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo sia pubblico che privato, sospendendo conseguentemente anche la possibilità di effettuare la consueta assemblea sociale da tenersi, come da normativa e statuto, entro il 30 aprile di ogni anno.

Con successivo D.L., il cosiddetto “Cura Italia” è stata disposta la proroga al 31 ottobre 2020 della scadenza per l’approvazione del bilancio delle Organizzazioni di Volontariato.

Pertanto comunico a tutti gli associati che la consueta assemblea annuale per l’approvazione del bilancio viene prorogata a data successiva, non appena le condizioni di emergenza saranno rientrate. Le convocazioni saranno come di consueto trasmesse a mezzo lettera a tutti gli associati.

Mi auguro di poterci buttare alle spalle al più presto questo difficile periodo che, seppur in forme diverse, ha pesantemente coinvolto tutti noi, e che quanto prima il Pettirosso Agordino possa tornare ad essere comunità e a portare sollievo alla sofferenza di tanti malati e alle loro famiglie.