RISO 2023

RISO 2023

Anche quest’anno i nostri sacchetti di riso, confezionati con tanto amore e creatività dalle nostre preziose volontarie, sono andati a ruba.

Grazie a tutti voi che siete passati ai nostri banchetti per un acquisto, per un saluto, per un augurio e per un gesto di generosità e solidarietà.

 

CURA CARI – SERATA CON MARCO ANNICCHIARICO

CURA CARI – SERATA CON MARCO ANNICCHIARICO

Venerdì 10 novembre, Marco Annicchiarico, autore del libro “I Cura cari”, ha condiviso con i numerosi presenti presso l’Auditorium mons.Savio,  la sua esperienza di assistenza alla mamma, affetta da Alzheimer.

Dal suo racconto si è sicuramente percepita la fatica che richiede essere un “Cura cari”, ma Marco ha trasmesso anche grande serenità perché ci ha fatto capire che se non si è soli, essere un Cura cari può diventare un’esperienza appagante e di crescita, nonostante il carico e la fatica.

Marco ha deciso di scrivere il libro proprio per raccontare che è molto importante non isolarsi o peggio farsi isolare, bisogna chiedere aiuto e trovare i giusti appigli a cui aggrapparsi nei momenti più duri.

Per chi non avesse avuto la possibilità di partecipare alla serata, il libro è ancora disponibile presso la libreria Quattrocchi di Agordo.

 

RACCOLTA FONDI A FAVORE DELL’OSPEDALE DI AGORDO

RACCOLTA FONDI A FAVORE DELL’OSPEDALE DI AGORDO

Mercoledì 8 novembre alle ore 10.00 presso l’ospedale di Agordo, il Direttore Generale dell’Aulss 1 Dolomiti, Giuseppe Dal Ben, ha incontrato i rappresentanti delle associazioni che in periodo Covid si erano fatte carico di una raccolta fondi a favore dell’ospedale di Agordo.

Sono stati donati una barella kit scoop, una poltrona prelievi e un sistema di videoconferenza installato nella sala della direzione medica.

Il Direttore Generale ha espresso il suo vivo ringraziamento alle associazioni, rilevando l’importanza del loro operato a favore della comunità. Ha rimarcato come in un periodo in cui la sanità pubblica sconta forti difficoltà nel reperire adeguate figure professionali sia importante poter contare sulla presenza del volontariato che in Agordino svolge una funzione rilevante.

 

PRENDERSI CURA DI UN  FAMIGLIARE CON DEMENZA – SERATA APERTA A TUTTA LA POPOLAZIONE

PRENDERSI CURA DI UN FAMIGLIARE CON DEMENZA – SERATA APERTA A TUTTA LA POPOLAZIONE

In occasione della giornata in cui si celebrano le cure palliative, l’associazione PETTIROSSO AGORDINO invita tutta la popolazione ad una serata ad ingresso libero dal titolo “PRENDERSI CURA DI UN FAMIGLIARE CON DEMENZA.

L’incontro si terrà il giorno 10 novembre 2023 alle ore 20.30 ad Agordo presso l’Auditorium del Centro Parrocchiale

Alla serata sarà presente MARCO ANNICCHIARICO autore del libro “I Cura Cari” in cui l’autore racconta gli anni della malattia e dell’accudimento della madre Lucia, a cui l’Alzheimer ha rubato l’autonomia e la memoria.
Durante la serata, ci sarà un confronto sul tema della demenza e del Caregiver.

Per maggiori informazioni cliccare su Curacari

 

SERATA DI FORMAZIONE PER VOLONTARI – LA DIMENSIONE SPIRITUALE NELLE CURE PALLIATIVE

SERATA DI FORMAZIONE PER VOLONTARI – LA DIMENSIONE SPIRITUALE NELLE CURE PALLIATIVE

Martedì 24 ottobre 2023, presso l’aula corsi della nostra sede, si è svolta una serata di formazione sulla dimensione spirituale nelle cure palliative, con la presenza di sorella Miriam, responsabile della Pastorale della salute della nostra Diocesi.

Sorella Miriam, grazie alla sua esperienza come assistente spirituale presso un Hospice di Torino, ha evidenziato quanto, nelle cure palliative, la presa in carico del dolore globale non possa prescindere dalla valutazione della dimensione spirituale. Se da un lato si può parlare di fatti, dall’altro è importante capire che dentro la malattia ci sono storie, sentimenti, emozioni, che non possono essere trascurati. Saperli cogliere ed agire di conseguenza, significa essere più incisivi nell’aiutare il malato e la sua famiglia.

La partecipazione numerosa dei nostri volontari e le tante domande poste a Sorella Miriam, hanno evidenziato quanto sia importante coltivare la propria dimensione spirituale per affrontare con maggiore forza e serenità i momenti difficili, in particolare durante la malattia e il fine vita.